Volontari

Diventa volontario

“Il tempo che offriamo per assistere e accompagnare diventa tempo pieno di vita,
tempo del dare e del ricevere, tempo con un senso”

“Il CUORE della nostra Associazione sta nelle relazioni umane tra noi volontari
e con le persone che il servizio ci porta a incontrare.
Le parole di madre Teresa di Calcutta – non permettere mai che qualcuno venga a te e se ne vada senza essere migliore e più felice – ci sono di guida”

“Se si potesse coniare uno slogan che faccia sintesi di quello che stiamo raccontando, si potrebbe dire così:
Fare spazio nella propria vita per aiutare a vivere”

I volontari di Cuore Fratello

Volontari
Volontari
Volontari

Cuore Fratello è una rete di persone sensibili ai temi della salute, capaci di lavorare insieme e disponibili a offrire parte del loro tempo libero per progettare nuove iniziative nel campo della salute, assistere i malati e i loro parenti, sia italiani sia stranieri, durante la permanenza in ospedale e nelle Case di Ospitalità di Cuor Fratello, investire fantasia e passione per comunicare efficacemente i valori dell’Associazione.

La domanda e la ricerca di nuovi volontari spazia nei vari campi dell’Associazione, dall’assistenza al Policlinico di San Donato Milanese e in Casa di Ospitalità, all’organizzazione di eventi e allestimento di stand per la raccolta fondi, dal confezionamento di pergamene solidali, alle diverse forme di sostegno pratico e tecnico alle attività dell’associazione.

Offrire compagnia discreta e affettuosa, essere pronti a dare parte del proprio tempo a chi ne ha bisogno è qualcosa che dà senso al nostro tempo. Il grazie che con cui ci lascia chi è stato curato grazie a Cuore Fratello è per noi motivo di gioia vera e ci conferma la necessità e l’importanza di questo servizio.

Diventa volontario: abbiamo bisogno anche di te!

Se sei interessato, richiedici maggiori informazioni allo 02 87384044 (lun – ven 9.00 – 17.00) oppure scrivici a segreteria@cuorefratello.org

La parola ai volontari

La testimonianza di Maura: …è proprio vero quando dicono che DONARE E’ RICEVERE!

Era tanto che pensavo di dedicare la mia vita a qualcosa di più che a me stessa, ma non sapevo né come né dove. Poi un giorno ho incontrato Roberta, che già era volontaria in associazione, e da lì è cominciato il mio percorso di volontariato. La prima cosa che mi ha colpito di Cuore Fratello è stata la sua missione: garantire il diritto alla salute ai più deboli, in particolare ai bambini. Sapere di poter aiutare anche in minima parte chi è ammalato è una grande cosa, un grande dono, che si dà e si riceve.

Frequentare l’associazione mi ha dato anche modo di conoscere delle persone meravigliose con cui è bello ritrovarsi e con alcune di loro è nata una bellissima amicizia.

Mentre aspettavo di poter frequentare il corso per diventare volontaria, ho iniziato a collaborare con il gruppo “pergamene solidali”: siamo cinque o sei ragazze che si ritrovano per confezionare, con tulle e confetti, le pergamene che l’associazione realizza come ringraziamento per le donazioni ricevute in occasione di battesimi, comunioni, cresime e altre cerimonie. È un’attività molto importante perché in questo modo le persone, oltre a fare una donazione, ci aiutano a diffondere il nome e la mission di Cuore Fratello.

Beh, vi confesso che le serate in cui le altre volontarie ed io ci ritroviamo per questa attività sono dei momenti di festa; si ride e si scherza ma si arriva anche a confidenze e confronti e il tutto avviene mentre facciamo qualcosa di utile per gli altri: sono davvero dei momenti impagabili!

Ora sto seguendo il corso per diventare volontaria, indispensabile per conoscere a fondo l’associazione e per poterla servire al meglio. È prevista anche una serata di formazione per l’assistenza dei bambini in ospedale: questo aspetto ad essere sincera mi spaventa un po’, ma sono aperta anche a questa nuova esperienza…deciderò poi se intraprendere anche questa attività!

Il corso, dove ho conosciuto le altre aspiranti volontarie, è davvero interessante, perché i volontari che già da anni sono in Cuore Fratello sanno trasmettere le emozioni che accompagnano la vita del volontario in associazione: ci hanno davvero toccato il cuore, raccontandoci di alcune loro esperienze passate.

Nel frattempo sto dando una mano anche ai banchetti che in occasioni particolari vengono allestiti nelle piazze e nelle strade dei paesi, per raccontare un po’ di noi, della missione, dei progetti realizzati, di quelli in corso e di quelli futuri …con l’intento e la speranza di coinvolgere sempre più persone, perché è vero che l’unione fa la forza…e a Cuore Fratello la fa davvero!

Ho avuto anche la grande fortuna di vivere un’esperienza davvero speciale: l’8 marzo sono andata all’aeroporto di Malpensa ad accogliere un bimbo che arrivava con la sua mamma dallo Zambia: un viaggio lungo ma che lo portava verso una speranza di una vita, di una vita migliore.

E gli occhi di quel bambino rimarranno sempre nel mio cuore…

Ecco cosa vuole dire fare la volontaria in Cuore Fratello: donare, condividere, ricevere ed emozionarsi…e vi sembra poco?

Maura