“A don Claudio che ho avuto occasione di conoscere di persona in Ospedale, a tutti i suoi meravigliosi collaboratori e in particolare alle tre Signore che ho conosciute particolarmente in questa settimana di mia permanenza nella vostra calda e accogliente cittadina, nonché nella magnifica sistemazione che ho potuto godere nel vostro centro di ospitalità, verso il quale non ho che plausi, grazie ancora, non potevo essere più fortunata, tutto in sintonia, cose materiali e cose di cuore… auguro a tutti voi buon lavoro e un futuro sempre più gratificante per questo volontariato svolto con amore grazie ancora per tutto.”

“Questa mattina abbiamo avuto il piacere di conoscere don Claudio, una persona squisita, sensibile e di grande affetto. L’accoglienza è stata favolosa. Non ci sentiamo soli, ma abbiamo la sensazione di essere a casa nostra. E’ un’esperienza difficile per noi ma il vostro aiuto si sta rivelando molto importante. Il nostro Grande Signore e la nostra Madonna ci aiuterà sempre e io pregherò sempre, per il mio papà e per tutti voi. Grazie don Claudio, grazie infinitamente a tutti voi.”

“Ho passato momenti di preoccupazione e di paura molto forti, ma ho potuto affrontarli e viverli con serenità perché vi ho sentiti molto vicini e partecipi. Se potessi mi fermerei con voi a fare quello state facendo.”

“Non avremmo mai pensato di sentirci tanto protetti e confortati pur così lontani da casa. Grazie.”

“Qui abbiamo trovato i volontari di Cuore Fratello: persone con un cuore grande così.

“Ringrazio i volontari che mi hanno permesso di aiutare mio padre e rendergli tutto il bene, l’amore che mi ha dato lui quando siamo rimasti da soli perché la mamma è mancata dopo una malattia quando ero  piccolo.”

“Grazie, don Claudio, per avere accolto me e la mamma nella vostra Casa. Siamo stati molto meglio che in un hotel a 5 stelle.”