DALILA: DALLO ZAMBIA A SAN DONATO MILANESE PER L’INTERVENTO SALVAVITA AL CUORE.

L’anno appena iniziato ci vede già impegnati ad organizzare l’arrivo di Dalila, un anno e mezzo, dallo Zambia.

La richiesta di aiuto per questa piccola ci è arrivata da Suor Erminia Ferrario, medico chirurgo del Mtendere Mission Hospital di Chirundu, con la quale abbiamo collaborato più volte in passato per salvare la vita ai piccoli cardiopatici dello Zambia.

Suor Erminia ci ha spiegato la drammatica situazione di Dalila, che soffre fin dalla nascita a causa della sua cardiopatia, ammalandosi continuamente di polmonite. Spesso smette improvvisamente di respirare: i genitori sono preoccupatissimi. Infatti, senza un intervento chirurgico non solo Dalila non potrà mai avere una vita normale, ma rischia di morire ogni volta che contrae un’infezione e le infezioni, a Chirundu, sono all’ordine del giorno.

La vita in Zambia non è facile: carestia e siccità mettono a dura prova famiglie già molto povere e favoriscono condizioni malsane in cui proliferano pericolose malattie.
A questo bisogna aggiungere che le strutture ospedaliere locali sono inadatte a interventi complessi come quello che serve a Dalila.

Come sempre i nostri volontari si prenderanno cura della piccola e della mamma che la accompagnerà, da quando arriveranno in aeroporto, durante tutto il periodo dell’ospedalizzazione e durante la prima degenza nella nostra Casa di Ospitalità, fino a quando i medici diranno che la piccola paziente sarà pronta per tornare a casa.

Grazie a chi vorrà aiutarci a terminare di raccogliere gli 8.600 euro necessari per sostenere i costi per l’ospedalizzazione e le cure e per la permanenza in Italia per tutto il tempo necessario.