E’ DIFFICILE, MA INSIEME POTREMO ANDARE AVANTI, CIASCUNO NEL PERSEGUIRE I PROPRI NOBILI OBIETTIVI; POTREMO ANCHE CRESCERE “ED ESSERE MIGLIORI E PIÙ’ FELICI”!

In questo momento di grande difficoltà per tutti, stiamo prendendo decisioni importanti giorno dopo giorno, con l’evolversi della situazione di emergenza.

Vogliamo ringraziare i volontari che continuano a stare vicino ai bambini giunti in Italia per le cure e alle loro mamme. Vogliamo anche ringraziare tutti i nostri amici e sostenitori che continuano a camminare al nostro fianco e non ci fanno mancare il loro supporto.

Cuore Fratello sta facendo uno sforzo per rispettare il programma di interventi e assicurare l’assistenza necessaria ai bambini e alle mamme che li accompagnano. Stiamo sanificando le nostre Case di Ospitalità e fornendo dispositivi di protezione individuale ai nostri volontari; abbiamo donato del materiale (mascherine) ad altri gruppi di volontari sul territorio e al personale dei laboratori di ricerca che studiano il virus presso l’ospedale San Raffaele di Milano.

Oggi ci troviamo noi nell’emergenza e con noi sono ancora qua due piccoli pazienti.

La nostra volontaria Clara che continua ad occuparsi dell’assistenza ai nostri ospiti, ci ha inviato una testimonianza toccante:

“[…]noi abituati a programmare le nostre giornate, padroni del nostro tempo, l’emergenza che viviamo oggi, ci interroga e ci fa riflettere sul fatto che i nostri bambini, le loro mamme e le rispettive famiglie, vivono costantemente nei loro paesi questa provvisorietà di vita, questa insicurezza circa quello che potrebbe accadere addirittura oggi, condizioni che non permettono di avere prospettive né per loro né per i loro figli”.

Continuiamo ad assicurare vitto e alloggio per Bazan (nella foto) e Mirak, speriamo di organizzare presto il loro rientro a casa, grazie al vostro sostegno.

Continuate a stare al nostro fianco.

DONA ORA