Anche la possibilità di fare curare un solo bimbo in Italia – ci scrive Iole Pinto, presidente di Iniziative di Solidarietà – va ben oltre la cura stessa: è uno spiraglio di luce e dà speranza ad un’intera comunità afflitta.
Dopo oltre un anno, riapre il ponte di speranza Kurdistan Iracheno – Italia, per far arrivare di nuovo i piccoli cardiopatici per l’intervento salvavita.
La guerra continua, l’ISIS porta morte e distruzione in tutte le città in cui passa. Per fortuna però, grazie alla collaborazione con Iniziative di Solidarietà onlus e con la Heevie Nazdar for Children Organization, che operano nel Paese, siamo riusciti a riaprire questa via di salvezza per tanti bambini. Il nostro aiuto è davvero di sostegno e di conforto in questi momenti drammatici.
Proprio da questi luoghi e in queste circostanze giunge l’appello urgente per l’intervento in Italia del piccolo Samal, gravemente malato di cuore.
Samal, 5 anni, vive insieme alla mamma, al papà, due sorelle e due fratelli. La famiglia, insospettita dalle continue febbri e dalla tosse persistente, lo ha portato all’ospedale di Duhok dove i medici hanno diagnosticato una grave cardiopatia, che richiede un’operazione urgente.
Vogliamo organizzare quanto prima il viaggio che offrirà una speranza di vita al piccolo Samal. La nostra Associazione e i nostri volontari sono già pronti a prendersi cura del bambino e a sostenere la mamma che lo accompagnerà durante il periodo dell’ospedalizzazione e della prima degenza.

Ci hanno mandato la foto di Samal e ci ha colpito tantissimo il grande sorriso di questo bambino: è malato, la vita gli sta riservando delle grandi difficoltà, ma il suo sguardo esprime una dolcezza infinita, una gioia semplice, fatta di piccole cose, come posare per una fotografia.
Anche per questo Cuore Fratello non si può tirare indietro di fronte a questa richiesta di aiuto.
Per aiutare il piccolo Samal dobbiamo raccogliere 8.500 € che ci serviranno per coprire i costi delle assicurazioni, dell’ospitalità e la permanenza in Italia, delle cure e dell’operazione.